Questo piatto lo potrà preparare da solo ciascun commensale. I piccoli blinis con caviale sono il modo più tradizionale di gustare il caviale. I blinis sono frittatine che si ungono con panna fresca per poi aggiungere il caviale. Si possono anche completare con cipolline fresche o pomodori ciliegini come decorazione. La panna fresca si può preparare facilmente in casa e avrà un sapore più fresco di quella acquistata in negozio. La porzione abituale come aperitivo è di tre blinis a testa. Si consiglia di accompagnare con un buon vino spumante (ben freddo, ovviamente) o una birra bionda.

Preparazione e ingredienti

Blinis

  1. Mescolare 1 uovo, 2 cucchiai di zucchero, 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio, 1 ½ tazza di burro, ½ tazza d’acqua, un pizzico di sale.
  2. Mescolare con 2 tazze di farina integrale fino a eliminare tutti i grumi.
  3. Ungere la padella con un velo di burro e versare piccole quantità di impasto con un cucchiaio. Il burro aiuterà a far dorare bene il bordo del blinis oltre a renderlo più saporito.

P.S. Se la prima serie non viene bene, è sufficiente aggiungere un po’ di bicarbonato di sodio in più e un po’ di farina per dare più consistenza all’impasto.

Crème Fraiche (Panna fresca)

  • 1 quarto di panna montata
  • 2 cucchiai di burro fuso

Aggiungere il burro fuso alla panna montata e mescolare energicamente a mano. Lasciare a temperatura ambiente per almeno 24 ore. Controllare se la consistenza si fa più densa per sapere se è pronta. Conservare in frigorifero per una settimana. La panna continuerà ad addensarsi con il passare dei giorni. Sarà sufficiente per circa 7 porzioni, per accompagnare circa 30 blinis, ovvero con 30 g o 50 g di Sterling Caviar a seconda della generosità del padrone di casa.