Il caviale è uno dei prodotti gastronomici più squisiti al mondo. Un alimento molto apprezzato per sapore e consistenza, che si ottiene dallo storione e che sa deliziare anche i palati più esigenti. Sicuramente la sua rarità e scarsità non lo rendono un prodotto a buon mercato ma è senza dubbio uno dei piaceri che chiunque dovrebbe concedersi almeno una volta nella vita. Il prestigioso critico gastronomico Carlos Maribona consiglia il nostro caviale, come riporta recentemente il famoso quotidiano El País, nella sua sezione “El comidista“. Giustifica il suo acquisto in questo modo così poetico: “Una buona tartina al caviale all’inizio del pasto e tutto filerà liscio come l’olio”. Parafrasando in questo modo Julio Camba, per il quale il caviale era la cosa più deliziosa al mondo, oltre a uno stimolante dell’appetito. Maribona ricorda anche, sulla stessa testata, come Josep Pla, nel suo libro “Lo que hemos comido” (Quello che abbiamo mangiato), assicurasse ironicamente che il caviale è una vera e propria leccornia e che lo sarebbe stato anche a buon mercato. Ovviamente, queste piccole palline grigie e appiccicose, dall’aroma delicato e sottile, avevano per Pla un sapore sostanzioso, leggero e originale.

Il fatto è che le uova di storione sono sempre state un prodotto circondato da un certo alone di esclusività e accompagnato da un proprio rituale. Servito sempre su cucchiaini di madreperla, avorio o vetro, ma mai in recipienti di metallo che, secondo i palati più esperti, ne adultera il sapore squisito. Solo così si può godere veramente dell’autentico piacere di questo prodotto quando tocca il palato. E anche se è vero che si tratta di una delicatessen non alla portata di tutti, si trova sempre un buon momento per concedersi un capriccio. Ecco perché il caviale è ideale per fare un regalo nelle occasioni più speciali. Quale omaggio migliore di una lattina di squisite uova di storione? In tal senso, Maribona consiglia la marca Sterling Caviar, che ottiene il proprio prodotto da storioni bianchi del fiume Sacramento (California) e lo lavora tramite tecniche artigianali senza pastorizzazione né conservanti come il borace. Un prodotto gourmet, che tutti dovrebbero provare almeno una volta nella vita.